Loading...
About 2017-06-12T16:00:28+00:00

About Sandra Moreschi

Sandra Moreschi nasce da una famiglia ebraica, romana da sette generazioni e oltre. Suo padre, la cui professione lo portava a viaggiare costantemente, genera in Sandra il desiderio della scoperta e il fascino del superare i propri limiti e confini. A 19 anni si allontana da casa e si trasferisce in Israele vivendo in Kibbutz, è proprio in questi dieci anni vissuti in Israele che Sandra ha avuto modo di coltivare quelle idee che sarebbero poi germogliate negli anni a seguire esplodendo nella loro massima espressione sul finire degli anni ’80.

Sandra unisce la sacralità della tradizione alla forza estetica della materia forgiata dal lavoro manuale, pioniera della qualità e dell’innovazione del design cultuale riesce a fondere l’eleganza italiana con l’oggettistica ebraica. Nel corso degli anni collabora con botteghe e artigiani tra i più importanti in Italia conosciuti in tutto il mondo; la rinomata Bottega Gatti di Faenza, punto di riferimento di artisti di fama internazionale come Mimmo Palladino, Enzo Cucchi, Giosetta Fioroni, Giacomo Balla, Alberto Burri e di designer e architetti che hanno rivoluzionato il concetto stesso di design come Bruno Munari, Gió Ponti, Giovanni Guerrini. Collabora anche con il laboratorio romano Velelia per quanto riguarda la fusione e lavorazione del vetro, una collaborazione ormai ventennale.

Moreschi Family in an old photo.

Moreschi Family in an old photo.

A young Sandra Moreschi in Israel

A young Sandra Moreschi in Israel.

Portico d'Ottavia, Roma

Saray story

Sandra Moreschi inizia la sua avventura con lo storico negozio Saray nel lontano 1990 in un antico palazzo del 1300 situato nel cuore del Ghetto di Roma. Scelse come giorno d’apertura della sua attività il 16 ottobre. Questa data, notoriamente triste in quanto rievoca la famosa retata degli ebrei di roma che fu perpetrata dai tedeschi il 16 ottobre 1943, fu dettata dalla voglia di rivincita e di rivalsa, il miracolo di una rinascita: una famiglia ebraica tornava a vivere, lavorare e gioire in un luogo che aveva conosciuto dolore e sterminio. Sandra Moreschi ha dedicato tutti gli anni del suo lavoro soprattutto alla creazione di oggettistica ebraica italiana, ricercando e selezionando minuziosamente i migliori artigiani italiani che a tutt’oggi collaborano con lei.
Nonostante la recente chiusura del negozio, Moreschi continua a disegnare e a proporre nuovi oggetti disponibili presso lo store online di Saray.
Molte delle sue creazioni sono state acquistate e conservate in prestigiose Collezioni personali.
Visita il sito web di Saray per scoprire tutti i prodotti dedicati alle festività e alla vita ebraica.

VISIT THE STORE SARAYONLINE.IT

Get Connected

Get connected with Sandra Moreschi’s social pages